1. Di quanti mesi è la garanzia dei prodotti forniti?

La garanzia di tutti i nostri prodotti è di 24 mesi.

2. Qual è la vita media di una batteria per sollevatore?

Generalmente le batterie ad uso ciclico possono conservare la loro capacità per diversi anni. Mediamente le batterie si sostituiscono ogni 5-6 anni. La duratata delle batterie inoltre dipende dalla costanza con cui esse vengono caricate e conservate nel tempo.

3. Posso cambiare da solo la batteria del sollevatore?

Si, è possibile acquistare le batterie direttamente da noi o da qualsiasi rivenditore specializzato di batterie.

4. È previsto un piano di manutenzione preventiva sugli impianti che avete realizzato?

Sì, ma viene formulato su richiesta ed in base alle esigenze del cliente, non è obbligatorio.

5. Posso lavare le imbragature in lavatrice?

Certamente! Le imbragature possono essere lavate in lavatrice (non centrifugate) seguendo le indicazioni riportate sull'etichetta del prodotto.

6. Cosa succede in caso di black out elettrico durante l'utilizzo di un sollevatore a soffitto?

Assolutamente niente! I motori sono completamente alimentati da batterie interne per cui nel caso manchi la corrente, non viene meno la loro funzionalità. Si raccomanda tuttavia di non scaricare completamente la batteria se il black out è prolungato.

7. In che modo posso chiedere assistenza sui vostri prodotti?

È possibile richiedere assistenza compilando direttamente il modulo online RICHIEDI ASSISTENZA
Il nostro servizio di assistenza tecnica è disponibile telefonicamente dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 16.00 al numero 0432621699.

8. È possibile utilizzare l'imbragatura a Braccia Inox su sollevatori qualsiasi?

Il sistema a Braccia Inox è un prodotto certificato e collaudato su dispositivi di sollevamento omologati dalla casa madre. La Chinesport SpA declina ogni responsabilità relativa a danni causati a cose o a persone provocati da un utilizzo improprio dell'imbragatura montata su sollevatori non espressamente autorizzati dalla casa madre.

9. Posso installare un sollevatore Handi Swim in una piscina all'aperto?

Sì, essendo removibile, può essere spostato e riposto al coperto.

10. Per iniziare i lavori devo chiedere permesso in comune?

No, non è necessario comunicare alcunchè al comune, nè chiedere autorizzazioni (D.I.A. o C.I.A, ecc)

11. Posso usufruire di agevolazioni fiscali relativamente la spesa di un sistema a binario?

Vi sono diverse agevolazioni a cui è possibile fare riferimento. Consulta la nostra pagina relativa alle AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI.

12. Come indossare l'imbragatura ad una persona seduta

Posizionare l'imbragatura dietro alla schiena della persona da sollevare.
Accertarsi che le maniglie dell'imbragatura non siano orientate verso l'utilizzatore.

Con la mano piatta, raggiungere la parte inferiore (della sedia) posizionandosi immediatamente sopra all'estremità in basso dell'imbragatura.

Far quindi scivolare l'imbragatura verso il basso, sempre con la mano piatta, fintanto che l'estremità inferiore non si trovi in corrispondenza del coccige dell'utente. Nella maggior parte dei casi, non sarà necessario far piegare in avanti l'utilizzatore.

Collocare i lembi poggiagambe lungo l'esterno coscia. Posizionare la propria mano tra la coscia dell'utilizzatore e l'imbragatura e far scendere i lembi poggiagambe verso il sedile della sedia. Al tempo stesso e con l'altra mano, tirare in avanti i lembi poggiagambe.

Far tendere quindi i lembi poggiagambe sotto le cosce. Accertare che la stoffa non possa formare pieghe sotto le cosce e che le avvolga completamente. Premere il tasto "DISCESA" sul comando manuale, per agganciare le fibbie dell'imbragatura al bilanciere.

Fissare i lembi poggiagambe al bilanciere dopo averli preventivamenteincrociati tra loro.

13. Manovre per esercizi di deambulazione

  • Far sedere la persona da spostare, prima di procedere alla manovra di sollevamento.
  • Servirsi dell'imbragatura di sicurezza, applicandola intorno ai supporti sottoascellari delle braccia inox.
  • Per sollevare l'utente, utilizzare i soli supporti sottoascellari.
  • Controllare che l'assistito tenga i piedi poggiati a terra.
  • Per questo tipo di esercizio non vengono utilizzati i reggigambe.
  • Spostare il motore lentamente, onde permettere all'utilizzatore di esercitarsi nel camminare.

ATTENZIONE

Essendo i piedi dell'utilizzatore poggiati a terra, o su un'altra superficie, si riduce di conseguenza il peso che grava sui bracci inox. Questa condizione diminuisce anche la presa (ovvero la pressione esercitata lateralmente) che i supporti sottoascellari hanno sul torace, facendo sorgere il rischio di scivolamento per l'utilizzatore. Si raccomanda, pertanto, di avvalersi sempre dell'imbragatura di sicurezza durante lo svolgimento di esercizi di questo tipo.

14. Verticalizzazione di soggetti che soffrono di incontinenza

  • Far sedere la persona da spostare, prima di procedere con il sollevamen-to della stessa
  • Servirsi dell'imbragatura di sicurezza, applicandola intorno ai supporti sottoascellari dei bracci inox, per creare la tensione necessaria a sostene-re la persona da spostare.
  • Per sollevare l'utente, utilizzare i soli supporti sottoascellari, egli sarà così in grado di mantenere i piedi a terra. Per la manovra di verticalizzazio-ne, non vengono impiegati i supporti reggigambe.

ATTENZIONE

Controllare che l'assistito mantenga i piedi poggiati a terra: in nessun caso, egli deve risultare totalmente sospeso.

15. Sollevamento di un utilizzatore disteso a terra

Posizionare l'utilizzatore sul dorso in posizione coricata. sollevamento_da_terra1 Abbassare le braccia inox e posizionare correttamente gli appoggi presagomati esatta-mente sopra il bacino.

Impugnare il comando per la salita e la discesa ("up" e "down") ed inginocchiarsi dietro il paziente. Posizionare la testa del paziente sulle proprie ginocchia e utilizzare le proprie cosce e ginocchia per sollevare la persona e sistemarla in posizione seduta. Far passare le proprie braccia sotto le ascelle dell'utilizzatore, afferrare gli appoggi presagomati e tirarli verso di sè, passando sotto le braccia dell'utilizzatore. Posizionare correttamente gli appoggi intorno al torace.

Mantenere una certa tensione sui bracci inox servendosi dell'interruttore "up" (salita): sollevamento_da_terra3 in questo modo si offre un corretto sostegno all'utilizzatore, che viene sostenuto saldamente dagli appoggi presagomati. Posizionare e regolare i supporti reggigambe. Trasferire delicatamente l'utilizzatore sulla sedia.

16. Sollevamento da una posizione coricata o distesa

Portare il solleva persona nel punto desiderato e abbassare le braccia inox al di sopra del bacino utilizzando l'interruttore "DOWN" (discesa). Prima di proseguire, è necessario sistemare l'utilizzatore in posizione seduta e bloccargli la schiena con alcuni cuscini. Ove possibile, è preferibile effettuare questa operazione sollevando la testiera del letto. A questo punto, non resta che appoggiare la mano sulla schiena dell'utente e spingerlo delicatamente in avanti in modo che venga a posizionarsi tra le braccia inox (appoggi presagomati). Utilizzando l'interruttore "up" (salita), far salire il braccio telescopico ad un'altezza appena sufficiente per sedere l'utilizzatore sul letto in piena sicurezza. Quindi posizionare le cosce negli appositi supporti situati tra le gambe. Sollevare ancora un po' il braccio telescopico e verificare che l'utilizzatore sia in una posizione comoda. A questo punto si può sollevare il paziente. Non è necessario sollevarlo molto in alto, è sufficiente far passare le sue gambe al di sopra del letto e far ruotare delicatamente il braccio telescopico verso la nuova posizione.

17. Trasferimento dalla sedia a rotelle al letto

Sollevare l'utilizzatore nella consueta maniera.trasferimento_letto Quindi sollevare l'utilizzatore al di sopra del livello del letto, far ruotare il braccio telescopico sopra il letto e infine sollevare ed appoggiare sul letto le gambe dell'utilizzatore. Sollevare l'utilizzatore in modo che venga a trovarsi in una posizione comoda e rimuovere i supporti reggigambe. A questo punto, non resta che coricare l'utilizzatore usando alcuni cuscini come supporto supplementare.

18. Trasferimento dalla sedia a rotelle alla vasca da bagno

Per introdurre l'utilizzatore nella vasca da bagno,trasferimento_vasca è sufficiente sollevare la persona svestita con la consueta procedura e spostarla delicatamente verso il bordo della vasca. Quindi bisogna sollevarla a filo del bordo e ruotare le sue gambe dentro la vasca. Per garantire un supporto laterale e una maggiore stabilità all'utilizzatore durante il bagno, bisogna fare in modo che l'altezza del braccio telescopico sia sufficiente per garantire la tensione necessaria sulle braccia inox e gli appoggi presagomati. Ritirare i supporti reggigambe per agevolare le operazioni del bagno.

19. Trasferimento dalla sedia a rotelle al water

Le mutande possono essere abbassate quando l'utilizzatore si trova al di sopra del water.trasferimento_water Mentre si abbassa l'utilizzatore, correggere la sua posizione rispetto al water spingendolo leggermente sulle ginocchia. Per assicurare all'utilizzatore un supporto laterale e una maggiore stabilità mentre è seduto sul water, bisogna fare in modo che l'altezza del braccio telescopico sia sufficiente per mantenere una certa tensione sulle braccia inox e sugli appoggi presagomati.

20. Come utilizzare le Braccia Inox

Uso del solleva persona con i bracci inoximage001 Come sollevare un utilizzatore in posizione seduta

  • Spostare il solleva persona a muro
  • Abbassare le "braccia inox", premendo il pulsante "Down" (discesa) situato sul comando manuale, finchè non raggiungono un'angolazione corretta al di sopra dell'utilizzatore e la distanza tra gli appoggi presagomati e le cosce dell'utilizzatore sia più o meno di 2 cm.
  • Posizionare gli appoggi presagomati da ciascun lato del torace, mantenendo una distanza di alcuni pollici tra le ascelle e gli appoggi presagomati! Per quanto possibile, bisogna tentare di effettuare questa manipolazione posizionandosi dietro l'utilizzatore e facendo passare le proprie braccia sotto le ascelle di quest'ultimo. Fare in modo che gli appoggi presagomati siano correttamente posizionati attorno al torace.
  • Sollevare una alla volta le gambe dell'utilizzatore e collocare i reggigambe verso la parte alta della coscia, sotto l'anello blu, oppure all'incirca a metà coscia.
  • Il posizionamento dei supporti reggigambe può modificare la ripartizione del peso dell'utilizzatore ed il suo comfort.
  • Posizionando i supporti reggigambe sulla parte alta delle cosce, si riduce il peso che grava sui supporti toracici, mentre collocandoli più in basso, in direzione delle ginocchia, si aumenta il carico sostenuto dagli appoggi presagomati. Provare diverse posizioni finchè l'utilizzatore non si sente in una posizione comoda.
  • Regolare le cinghie dei supporti reggigambe in modo tale che le gambe vengano sollevate contemporaneamente al tronco. Il posizionamento finale delle cinghie e dei supporti reggigambe avrà un effetto considerevole sul comfort dell'utilizzatore.
  • A questo punto, verificare che gli appoggi presagomati siano correttamente posizionati attorno al torace. Non dovranno trovarsi proprio sotto le ascelle, né oltrepassare la linea delle braccia in avanti o indietro.
  • Le braccia dell'utilizzatore devono sempre trovarsi all'esterno delle braccia inox.
  • Sollevare leggermente le braccia inox utilizzando l'interruttore "Up" (sollevamento) e verificare nuovamente la posizione degli appoggi presagomati e dei supporti reggigambe: le gambe e il corpo devono essere sollevati contemporaneamente.
  • Accertarsi che l'utilizzatore sia seduto comodamente. Sollevare ancora un po' l'utilizzatore finchè non risulta completamente sospeso, verificando che sia sempre seduto comodamente.
  • Alzare il sollevapersona a muro fino all'altezza desiderata e quindi spostarlo verso il punto in cui si desidera deporre la persona, facen-do ruotare il braccio telescopico.
  • Dal momento che il braccio del solleva persona si trova proprio al di sopra della testa dell'utilizzatore, bisogna essere molto prudenti durante l'operazione di discesa. Abbassare l'apparecchio tanto da ritirare i supporti reggigambe e lasciarli pendere con cautela lungo le cosce dell'utilizzatore. Se l'utilizzatore è seduto comodamente e in sicurezza, è possibile togliere gli appoggi presagomati e sistemare l'apparecchio facendolo ruotare.

Contattaci per
maggiori informazioni

Inserisci i tuoi dati nei campi sottostanti
e sarai contattato al più presto
da un nostro consulente.

* Se vuoi sapere se la tua Regione gode dei contributi regionali
ricordati di indicarcelo nel messaggio della tua richiesta.

N.B.: I dati inseriti verranno trattati in pieno rispetto della normativa
vigente sulla privacy ai sensi del D. Lgs. 196/03 e successive modificazioni.

Condizioni *

Autorizzo il sito sollevati.it al trattamento dei miei dati personali
ai sensi del D. Lgs. 196/03 e successive modificazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi